The Wanderer (1885)

The Wanderer (1885)
Alla fine dell’800 in Gran Bretagna esisteva un tiro a due cavalli chiamato The Wanderer (il vagabondo, il viandante), considerato il precursore dei veicoli ricreazionali, gli attuali caravan e autocaravan. Il dottor William Gordon Stables, un medico di origini scozzesi, commissionò la costruzione di questo veicolo ritenendo la vita itinerante all’aria aperta benefica per la salute, e nel 1885 ricoprì oltre duemila chilometri dalla sua casa di Twyford nel Berkshire per giungere alla città di Inverness in Scozia. A bordo di questi affascinanti veicoli iniziarono così a viaggiare altri gentlemen-gipsies, gentiluomini zingari, dando origine alle prime esplorazioni plenair accompagnate da un indubbio spirito di avventura. Un sogno anche per noi che abitiamo in un mondo (oggi come ieri) costellato da fili spinati, frontiere e burocrazia soffocante. Il mio blog e il libro che ho scritto sono dedicati a quegli uomini come un personale contributo, un inno di libertà, all’utopica libera circolazione degli esseri umani su questo meraviglioso pianeta.

1 febbraio 2012

Da Malaga: AAA Lavoro cercasi

Ho fatto un buon numero di professioni nella mia vita - anche grazie alla mia scelta di vivere l’esperienza dei lunghi viaggi, di lasciare quindi il lavoro e ritornare spesso dopo sei mesi o due anni per dovermene cercare un altro – e mi reputo quindi un addetto ai lavori nel settore “ricerche di lavoro”. Non foss’altro per averlo vissuto anche dall’altra parte della barricata, come responsabile delle risorse umane, della ricerca e della selezione in un paio di aziende
Tutto questo non fa di me uno che può fare miracoli per trovare un onesto lavoro in questo periodo di crisi globale che colpisce ogni angolo di mezzo pianeta, vecchia Europa e decadente Italia comprese.
Se qualche lettore di questo blog è il proprietario di un’azienda agrituristica non si meravigli se ha ricevuto in questi ultimi giorni un messaggio di offerta di collaborazione firmato da Sara e da me.
In effetti abbiamo inviato quasi un migliaio di messaggi d’iniziativa ad altrettanti indirizzi di agriturismo della Toscana intera dove non ci dispiacerebbe affatto lavorare durante i prossimi mesi.
E vi avvisiamo, affinchè i titolari di agriturismo in molte altre regioni italiane si aspettino a breve qualche altro migliaio di messaggi!
Tutti i settori sono in crisi, anche il loro, e ce ne dispiace. Molti rispondono di essere piccole realtà a gestione familiare, ma, grazie alle legge dei grandi numeri, qualcuno ci chiede approfondite informazioni e persino i nostri curricula. Speriamo bene. A breve saremo in territorio italiano per eventuali colloqui nel settore e per esplorazioni nella direzione dei mercatini estivi, idea che non abbiamo affatto abbandonato. Sono due opportunità parallele.
La crisi economica globale colpisce duro e mette in ginocchio molte famiglie. Probabilmente colpirà anche noi.
Ma ci sarà pure uno straccio di lavoro per questa coraggiosa coppia di Gentlemen Gipsy, no? J
Noi, non ci arrendiamo tanto facilmente. Ci aiutiamo, e che il cielo ci aiuti. Non è che c’è anche qualcuno di voi che vuole darci una mano? J
Intanto noi vi regaliamo il rosso tramonto di Malaga, dopo una tiepida giornata di sole che sappiamo essere invidiata da molti di voi, stretti nella morsa del freddo artico di questi ultimi giorni.
Per questo inviamo un caldo abbraccio a tutti voi.

Rosso e tiepido tramonto a Malaga


Il Wanderer fermo ormai da oltre una settimana a Malaga





Per visualizzare le foto in dimensioni maggiori cliccare sull’immagine. Chi fosse interessato a vedere altre fotografie del viaggio ci chieda amicizia in Facebook cliccando qui : www.facebook.com/eliseo.oberti
Altri link dell’autore:
Il canale in You Tube dove trovare tutti i minivideo di Gentleman Gipsy:
La pittura:
Le foto di “pop art”: curiosità, stranezze e poesia del mondo come lo vedo io:
I libri pubblicati:

Nessun commento:

Posta un commento