The Wanderer (1885)

The Wanderer (1885)
Alla fine dell’800 in Gran Bretagna esisteva un tiro a due cavalli chiamato The Wanderer (il vagabondo, il viandante), considerato il precursore dei veicoli ricreazionali, gli attuali caravan e autocaravan. Il dottor William Gordon Stables, un medico di origini scozzesi, commissionò la costruzione di questo veicolo ritenendo la vita itinerante all’aria aperta benefica per la salute, e nel 1885 ricoprì oltre duemila chilometri dalla sua casa di Twyford nel Berkshire per giungere alla città di Inverness in Scozia. A bordo di questi affascinanti veicoli iniziarono così a viaggiare altri gentlemen-gipsies, gentiluomini zingari, dando origine alle prime esplorazioni plenair accompagnate da un indubbio spirito di avventura. Un sogno anche per noi che abitiamo in un mondo (oggi come ieri) costellato da fili spinati, frontiere e burocrazia soffocante. Il mio blog e il libro che ho scritto sono dedicati a quegli uomini come un personale contributo, un inno di libertà, all’utopica libera circolazione degli esseri umani su questo meraviglioso pianeta.

1 aprile 2014

Saldo 313 euro


Ultimo giorno a Torino, per gustarla e conoscerla ancora meglio. Mattina a Palazzo Carignano, maestosa sede dell’illustre Museo del Risorgimento. Poi risalito con ascensore panoramico in cima alla Mole Antonelliana, con bella vista (ma troppa foschia) sulla città. Per finire un giro in Vespa fino a Parta Palatina, Porta Palazzo e il suo mercato, e al Mastio della Cittadella.
Se non avessi acquistato la provvidenziale Card Torino Piemonte (costata 30 euro, valida tre giorni), con tutto quello che ho visto avrei speso intorno ai 150 euro e forse più, fatti due conti.
Il titolo del post invece non è la spesa totale di questi giorni, bensì il mio saldo su conto corrente ad oggi, spese di carburante e autostradali per Torino già dedotte: vedete che si può godere della vita con pochi soldi?! J
Sono un incosciente?! J Forse, ma morirò felice.
La conoscenza di Torino era una lacuna da colmare.



Palazzo Carignano, sede del Museo del Risorgimento


Il parlamento nel Palazzo Carignano


Garibaldi in persona


Il cortile interno di Palazzo Carignano


La vista dalla cima della Mole Antonelliana.
La Basilica di Superga si intravede sulla collina.


La Mole Antonelliana


L'interno della cupola della Mole Antonelliana, 
dove sale l'ascensore panoramico



Altri link dell’autore:

Il canale in You Tube dove trovare tutti i minivideo di Gentleman Gipsy:

La pittura:

Le foto di“pop art”: curiosità, stranezze e poesia del mondo come lo vedo io:

I libri pubblicati:



Nessun commento:

Posta un commento