The Wanderer (1885)

The Wanderer (1885)
Alla fine dell’800 in Gran Bretagna esisteva un tiro a due cavalli chiamato The Wanderer (il vagabondo, il viandante), considerato il precursore dei veicoli ricreazionali, gli attuali caravan e autocaravan. Il dottor William Gordon Stables, un medico di origini scozzesi, commissionò la costruzione di questo veicolo ritenendo la vita itinerante all’aria aperta benefica per la salute, e nel 1885 ricoprì oltre duemila chilometri dalla sua casa di Twyford nel Berkshire per giungere alla città di Inverness in Scozia. A bordo di questi affascinanti veicoli iniziarono così a viaggiare altri gentlemen-gipsies, gentiluomini zingari, dando origine alle prime esplorazioni plenair accompagnate da un indubbio spirito di avventura. Un sogno anche per noi che abitiamo in un mondo (oggi come ieri) costellato da fili spinati, frontiere e burocrazia soffocante. Il mio blog e il libro che ho scritto sono dedicati a quegli uomini come un personale contributo, un inno di libertà, all’utopica libera circolazione degli esseri umani su questo meraviglioso pianeta.

31 luglio 2014

Morte e rinascita...

     Saluto e ringrazio che mi segue e soprattutto chi si e' fatto vivo per chiedere mie notizie durante questo lungo silenzio. Ebbene, Gentleman Gipsy e' un'avventura non ancora conclusa. Almeno per ora il sottoscritto e' ancora vivo e il Wanderer non e' ancora stato venduto. Il silenzio su questo blog, che interrompo solo ora dopo alcuni mesi chiedendo venia, e' dovuto al fatto che, nonostante il camper sia ancora in mio gioioso possesso, sono riuscito ugualmente a racimolare i soldi (anche per la incommensurabile bonta' degli amici) per venire in Australia dove attualmente mi trovo dal 10 luglio.
     La connessione Internet che posso utilizzare qui non e' un granche' e quindi la mia presenza on line si limita alla corrispondenza e all'archiviazione delle foto in Facebook. Chi volesse vedere altre foto (oltre a quelle qui di seguito) puo' chiedermi amicizia in Facebook citando questo blog.
      Per il resto la mia vita australiana ad Hervey Bay procede: sono ospitato da una coppia di amici bisognosi di aiuto in quanto entrambi gravemente ammalati ed anche questa e' una nuova interessante esperienza per me.
     Dopo un lungo e complesso periodo della mia vita avevo assolutamente bisogno di ripartire, anche se il prossimo futuro non e' rosa ed e' ancora tutto da scrivere per quanto mi riguarda.
      Durante le mie ore di liberta' riesco a esplorare i dintorni di questa bellissima cittadina del Queensland di cui vi mando qualche immagine.
     Per il resto ci sentiremo o ci vedremo prossimamente.
     Un abbraccio a tutti.



Festa per le balene ad Hervey Bay, Queensland, Australia



Solo davanti all'oceano



Pellicano nella luce del tramonto



Oceano Pacifico: bassa marea a Urangan, Hervey Bay



Spiagge deserte, sembrano le nostre in questo periodo....

Nessun commento:

Posta un commento