The Wanderer (1885)

The Wanderer (1885)
Alla fine dell’800 in Gran Bretagna esisteva un tiro a due cavalli chiamato The Wanderer (il vagabondo, il viandante), considerato il precursore dei veicoli ricreazionali, gli attuali caravan e autocaravan. Il dottor William Gordon Stables, un medico di origini scozzesi, commissionò la costruzione di questo veicolo ritenendo la vita itinerante all’aria aperta benefica per la salute, e nel 1885 ricoprì oltre duemila chilometri dalla sua casa di Twyford nel Berkshire per giungere alla città di Inverness in Scozia. A bordo di questi affascinanti veicoli iniziarono così a viaggiare altri gentlemen-gipsies, gentiluomini zingari, dando origine alle prime esplorazioni plenair accompagnate da un indubbio spirito di avventura. Un sogno anche per noi che abitiamo in un mondo (oggi come ieri) costellato da fili spinati, frontiere e burocrazia soffocante. Il mio blog e il libro che ho scritto sono dedicati a quegli uomini come un personale contributo, un inno di libertà, all’utopica libera circolazione degli esseri umani su questo meraviglioso pianeta.

20 giugno 2016

The Floating Piers: camminare sulle acque con Christo


Ci sono andato. La mia curiosità di esploratore e di cronista ha prevalso sui dubbi. E una giornata di sole, cielo terso e azzurro, temperature ancora accettabili, incontri interessanti, ha reso l’esperienza di camminare sulle acque con Christo qualcosa di positivo. Ho provato un misto di strane sensazioni come quella di essere in un luogo insolito, dove non ci potresti/dovresti essere, in mezzo al lago, arrivando a Montisola a piedi anziché in battello, camminando intorno all’isoletta di San Paolo dove potresti al massimo avvicinarti in barca. Invece ci si trova a camminare su questa dorata passerella fluttuante (soffrite il mal di mare?) dal colore vivo dello zafferano che si incendia con il sole e si scurisce con le onde.
Quasi un’esperienza al limite della “fantascienza”: camminando verso l’isoletta, verso la casa dei ricchi commercianti d’armi (famiglia Beretta), ti sembra di andare verso l’astronave di “Incontri Ravvicinati del terzo tipo”…
Portatevi un capello e della crema solare: il sole picchia e il riflesso sulle acque lo raddoppia. Un via vai di piccole ambulanze (su Montisola sono piccole pure quelle) ha confermato che di malori legati al caldo e ai cali di pressione ce ne sono stati parecchi. E oggi non faceva caldo! La temperatura all’ombra non superava i 23/24 gradi centigradi e nei prossimi giorni si prevede un rialzo di almeno 4/5 gradi.
Rispetto ai primi due giorni del fine settimana dell’inaugurazione, la gente, pur essendo moltissima, non affollava eccessivamente il percorso e si assottigliava lungo i sentieri che salgono verso il Santuario in cima a Montisola, dove solo poche decine di anime si avventuravano per godere del paesaggio dall’alto.
E’ scendendo da lì che ho incontrato Kim, un’affascinante e simpatica donna americana con cui ho passato  due o tre piacevoli ore ripercorrendo per la seconda volta la passerella, per godere della sua compagnia e di una luce differente rispetto a quella della mattina.
Un bella giornata, intensa, anche faticosa (il mio allenamento in salita non è hai massimi livelli) ma remunerativa, anche dal punto di vista fotografico.
Chi mi segue sul blog conosce il mio amore per queste zone: non potevo certo mancare di sperimentare  direttamente questa “Land Art” che rimarrà solo fino al 3 Luglio. E lascio perdere ogni polemica sui costi sostenuti e su chi ci guadagnerà da tutto questo fenomeno mediatico. Il lago d’Iseo e le sue bellezze, da molti, in Italia e nel Mondo, sconosciute fino a questi giorni, potranno essere apprezzate da una moltitudine incredibile di persone proprio grazie a questo bulgaro americano che sogna di trasformare il paesaggio e lo fa veramente, che piaccia oppure no.
P.s.: Gli organizzatori dovrebbero provvedere a aggiungere moltissimi altri contenitori di spazzatura: troppa quella per terra proprio per mancanza di spazi adeguati.


Minivideo in You Tube:
   The Floating Piers 1: https://www.youtube.com/watch?v=W3Hyu6vlWVY
   The Floating Piers 2: https://www.youtube.com/watch?v=H5Oouwadx50
   The Floating Piers 3: https://www.youtube.com/watch?v=MGvJGoppjxQ



Partenza! Da Sulzano


Arrivo a Peschiera Maraglio, Montisola



Incontri interessanti oggi a Montisola! :-)


Anche i cani soffrivano caldo e sete sotto il sole!
Peccato non poter fare un tuffo nelle fresche acque del Lago d'Iseo


In avvicinamento all'Isola di San Paolo



Notevole l'apparato organizzativo di vigilanza e sicurezza


La bella Villa sull'Isola di San Paolo, proprietà della famiglia Beretta:
il commercio delle armi a quanto pare frutta in questo mondo...!





La casa delle persiane azzurre, una delle mie preferite a Montisola


Si sale lungo il sentiero che porta al Santuario




Luci di speranza nel Santuario della Madonna della Ceriola


L'asinello più bello di Montisola!







Cliccate sulle foto per ingrandirle ed apprezzarle maggiormente.
Molte più foto sono nel mio spazio in Facebook.
Chi desidera visionarle mi chieda il contatto specificando il motivo “fotografico”.
Grazie.



Altri link dell’autore:

Il canale in You Tube dove trovare tutti i minivideo di Gentleman Gipsy:

La pittura:

Le foto di“pop art”: curiosità, stranezze e poesia del mondo come lo vedo io:

I libri pubblicati:

Nessun commento:

Posta un commento