The Wanderer (1885)

The Wanderer (1885)
Alla fine dell’800 in Gran Bretagna esisteva un tiro a due cavalli chiamato The Wanderer (il vagabondo, il viandante), considerato il precursore dei veicoli ricreazionali, gli attuali caravan e autocaravan. Il dottor William Gordon Stables, un medico di origini scozzesi, commissionò la costruzione di questo veicolo ritenendo la vita itinerante all’aria aperta benefica per la salute, e nel 1885 ricoprì oltre duemila chilometri dalla sua casa di Twyford nel Berkshire per giungere alla città di Inverness in Scozia. A bordo di questi affascinanti veicoli iniziarono così a viaggiare altri gentlemen-gipsies, gentiluomini zingari, dando origine alle prime esplorazioni plenair accompagnate da un indubbio spirito di avventura. Un sogno anche per noi che abitiamo in un mondo (oggi come ieri) costellato da fili spinati, frontiere e burocrazia soffocante. Il mio blog e il libro che ho scritto sono dedicati a quegli uomini come un personale contributo, un inno di libertà, all’utopica libera circolazione degli esseri umani su questo meraviglioso pianeta.

11 settembre 2017

Norvegia: fienili, granai e capanni da pesca del Nordland

Se case, cimiteri e chiese, barche e porti hanno attratto la mia attenzione e sono stati oggetto di molte fotografie, devo ammettere che i fienili, i granai e i capanni da pesca del Nordland sono senz’altro i miei preferiti dal punto di vista strettamente estetico e fotografico. Per questo voglio dedicare questo penultimo post (resistete ancora un po’…! J ) proprio a loro.
Non sono citati dalle guide turistiche eppure li trovi ovunque, inseriti in ogni orizzonte, in ogni paesaggio, al mare o sulle montagne, nei prati verdi o intorno ai porticcioli, nei villaggi di pescatori o nella campagna coltivata, isolati in mezzo al nulla o in serie uno vicino all’altro. E più sono vecchi e trascurati, più sembrano aumentare di fascino le loro vecchie assi di legno colorate di un rosso a volte tendente al marrone o all’aragosta, il colore più usato da queste parti.
Molti dei paesaggi che ho fotografato durante le tre settimane di viaggio nelle isole Lofoten, nelle isole Vesterålen, lungo la strada per Tromsø e Senja, nell’area di Bodø e Kjerringøy, lungo la Kistriksveien (la strada costiera), e in tutti gli altri angoli del Nordland che ho potuto ammirare con i miei occhi e fotografare con immenso piacere, non avrebbero avuto la stessa attrattiva se non fossero stati punteggiati da tutte queste vecchie e affascinanti costruzioni in legno.



Flakstadøya, Lofoten




Sulla strada per Eggum, Vestvågøy, Lofoten



Da Valberg al ponte per Gimsøya, Vestvågøy, Lofoten


Lungo la strada per l'Artico






Kistriksveien (la strada costiera)



Skanland



Hinnøya, Vesterålen








Kvæøya, Isole Vesterålen


Hinnøya, Isole Vesterålen


Vesterålen




Svolvær, Austvågøy, Lofoten


Sulla strada per Nusfjord



Cliccate sulle foto per ingrandirle ed apprezzarle maggiormente.
Molte più foto sono nel mio spazio in Facebook.
Chi desidera visionarle mi chieda il contatto specificando il motivo “fotografico”.
Grazie.



Altri link dell’autore:

Il canale in You Tube dove trovare tutti i minivideo di Gentleman Gipsy:

La pittura:

Le foto di“pop art”: curiosità, stranezze e poesia del mondo come lo vedo io:

I libri pubblicati:

Nessun commento:

Posta un commento