The Wanderer (1885)

The Wanderer (1885)
Alla fine dell’800 in Gran Bretagna esisteva un tiro a due cavalli chiamato The Wanderer (il vagabondo, il viandante), considerato il precursore dei veicoli ricreazionali, gli attuali caravan e autocaravan. Il dottor William Gordon Stables, un medico di origini scozzesi, commissionò la costruzione di questo veicolo ritenendo la vita itinerante all’aria aperta benefica per la salute, e nel 1885 ricoprì oltre duemila chilometri dalla sua casa di Twyford nel Berkshire per giungere alla città di Inverness in Scozia. A bordo di questi affascinanti veicoli iniziarono così a viaggiare altri gentlemen-gipsies, gentiluomini zingari, dando origine alle prime esplorazioni plenair accompagnate da un indubbio spirito di avventura. Un sogno anche per noi che abitiamo in un mondo (oggi come ieri) costellato da fili spinati, frontiere e burocrazia soffocante. Il mio blog e il libro che ho scritto sono dedicati a quegli uomini come un personale contributo, un inno di libertà, all’utopica libera circolazione degli esseri umani su questo meraviglioso pianeta.

24 maggio 2011

Ronda, una bellezza andalusa

Dopo una domenica di discrete vendite (ma la media resta ancora troppo bassa) ci siamo concessi una bella gita in Vespa fino a Ronda, una delle cittadine andaluse più belle.
All’andata abbiamo percorso la strada interna che da Màlaga attraversa campagne in fiore e campi di frumento dorato punteggiati di papaveri rossi e fiori gialli. Al ritorno abbiamo raggiunto la costa a Marbella e siamo ritornati attraversando Fuengirola e altri paesi nuovi, o che già conoscevamo, esplorandoli anche dal punto di vista dei mercatini. 
La costa è chiaramente fatta oggetto di una speculazione edilizia ai massimi livelli: e qualcuno parla di legge e legalità a chi cerca di vivere costretto a fare qualche mercatino abusivo solo perché le autorità non rilasciano regolari permessi di vendita!
Il mondo è folle e le leggi troppo spesso vengono fatte da uomini ciechi per uomini ciechi (come diceva Khalil Gibran nel Profeta).
Siamo sempre più d’accordo con lui.
In totale siamo stati seduti in Vespa per 230/240 km ma il sole, il cielo azzurro e l’aria fresca hanno reso il viaggio piacevole.

La bellezza della campagna andalusa


Ronda





Una rotonda a Benalmàdena.
Certi comuni appaiono gestiti dallo staff della Disney! J



Per visualizzare le foto in dimensioni maggiori cliccare sull’immagine. Chi fosse interessato a vedere altre fotografie del viaggio ci chieda amicizia in Facebook cliccando qui : www.facebook.com/eliseo.oberti

Nessun commento:

Posta un commento