The Wanderer (1885)

The Wanderer (1885)
Alla fine dell’800 in Gran Bretagna esisteva un tiro a due cavalli chiamato The Wanderer (il vagabondo, il viandante), considerato il precursore dei veicoli ricreazionali, gli attuali caravan e autocaravan. Il dottor William Gordon Stables, un medico di origini scozzesi, commissionò la costruzione di questo veicolo ritenendo la vita itinerante all’aria aperta benefica per la salute, e nel 1885 ricoprì oltre duemila chilometri dalla sua casa di Twyford nel Berkshire per giungere alla città di Inverness in Scozia. A bordo di questi affascinanti veicoli iniziarono così a viaggiare altri gentlemen-gipsies, gentiluomini zingari, dando origine alle prime esplorazioni plenair accompagnate da un indubbio spirito di avventura. Un sogno anche per noi che abitiamo in un mondo (oggi come ieri) costellato da fili spinati, frontiere e burocrazia soffocante. Il mio blog e il libro che ho scritto sono dedicati a quegli uomini come un personale contributo, un inno di libertà, all’utopica libera circolazione degli esseri umani su questo meraviglioso pianeta.

23 agosto 2011

Le spade di Toledo

Toledo, città della Castiglia-La Mancha, ben situata sopra un’altura e circondata per ben tre lati dall’alveo del fiume Tago, non è famosa solo per le sue rinomate spade. Per secoli capitale della Spagna, ne fu il centro della vita politica e religiosa fino al 1560 quando Filippo II trasferì la capitale a Madrid. Coronata dalle imponenti masse delle chiese e delle fortezze che sovrastano il colle ha un’impronta moresca e medievale e una fama mondiale quale centro culturale (Università) e d’arte (musica) che attira molti visitatori. Per la sua importanza storica e artistica Toledo è monumento nazionale.
Siamo di nuovo in viaggio dopo oltre tre mesi e mezzo di vita a Màlaga e dintorni e riassaporiamo l’esplorazione di nuovi paesaggi.
La notte nel parcheggio di un grande centro commerciale alla periferia della città è stata disturbata da quattro ragazzotti che si divertivano a spingersi in un carrello del supermercato a tutta velocità. Dopo mezz’ora di chiasso sono sceso dal Wanderer probabilmente con un’aria poco rassicurante, ho chiesto, con tutta la calma che potevo mostrare, se gentilmente potevano spostarsi in un altro lato dell’immenso parcheggio. Uno di loro ha chiesto scusa dicendo che pensavano il camper fosse vuoto.
Ma, alla mezzanotte di un lunedì sera di agosto del 2011 dei ragazzi di 17/18 anni non hanno nulla da fare di meglio che spingersi in un carrello?
Di nuovo sulla strada


Toledo

La Cattedrale

Don Chisciotte qui è di casa

Patria delle spade

Toledo by night

Per visualizzare le foto in dimensioni maggiori cliccare sull’immagine. Chi fosse interessato a vedere altre fotografie del viaggio ci chieda amicizia in Facebook cliccando qui : www.facebook.com/eliseo.oberti
 

Nessun commento:

Posta un commento