The Wanderer (1885)

The Wanderer (1885)
Alla fine dell’800 in Gran Bretagna esisteva un tiro a due cavalli chiamato The Wanderer (il vagabondo, il viandante), considerato il precursore dei veicoli ricreazionali, gli attuali caravan e autocaravan. Il dottor William Gordon Stables, un medico di origini scozzesi, commissionò la costruzione di questo veicolo ritenendo la vita itinerante all’aria aperta benefica per la salute, e nel 1885 ricoprì oltre duemila chilometri dalla sua casa di Twyford nel Berkshire per giungere alla città di Inverness in Scozia. A bordo di questi affascinanti veicoli iniziarono così a viaggiare altri gentlemen-gipsies, gentiluomini zingari, dando origine alle prime esplorazioni plenair accompagnate da un indubbio spirito di avventura. Un sogno anche per noi che abitiamo in un mondo (oggi come ieri) costellato da fili spinati, frontiere e burocrazia soffocante. Il mio blog e il libro che ho scritto sono dedicati a quegli uomini come un personale contributo, un inno di libertà, all’utopica libera circolazione degli esseri umani su questo meraviglioso pianeta.

26 agosto 2011

Valle de Los Caidos, El Escorial e Segovia

Giornata intensa e pienamente sfruttata grazie all’ottimale sinergia tra il Wanderer e la Vespa che insieme alle nostre camminate ci fanno utilizzare il tempo nel migliore dei modi.
Dapprima l’intensa sobrietà della Valle de Los Caidos con la sua immensa basilica interamente scavata sotto la montagna (le infiltrazioni d’acqua saranno sempre più un problema), immersa in un luogo solitario tra boschi di pini e rocce granitiche. Un monumento ai caduti della guerra 1936-39 con annesso sepolcro del caudillo Francisco Franco.
Poi l’imponente e austero El Escorial, il monastero-palazzo reale con Basilica annessa voluto da Filippo II come città religiosa e come degna sepoltura ai personaggi della dinastia spagnola.
Infine Segovia - una piacevolissima sorpresa - nobile cittadina della Castiglia situata sopra un cuneo roccioso tra due torrenti, circondata da piacevoli mura che racchiudono notevoli monumenti: il maestoso acquedotto romano eretto ai tempi di Traiano (sec.I), la Cattedrale e il bellissimo Alcazar che si leva agile e compatto su uno sperone roccioso.
Bella giornata.
Valle de Los Caidos

El Escorial



Segovia








Nessun commento:

Posta un commento