The Wanderer (1885)

The Wanderer (1885)
Alla fine dell’800 in Gran Bretagna esisteva un tiro a due cavalli chiamato The Wanderer (il vagabondo, il viandante), considerato il precursore dei veicoli ricreazionali, gli attuali caravan e autocaravan. Il dottor William Gordon Stables, un medico di origini scozzesi, commissionò la costruzione di questo veicolo ritenendo la vita itinerante all’aria aperta benefica per la salute, e nel 1885 ricoprì oltre duemila chilometri dalla sua casa di Twyford nel Berkshire per giungere alla città di Inverness in Scozia. A bordo di questi affascinanti veicoli iniziarono così a viaggiare altri gentlemen-gipsies, gentiluomini zingari, dando origine alle prime esplorazioni plenair accompagnate da un indubbio spirito di avventura. Un sogno anche per noi che abitiamo in un mondo (oggi come ieri) costellato da fili spinati, frontiere e burocrazia soffocante. Il mio blog e il libro che ho scritto sono dedicati a quegli uomini come un personale contributo, un inno di libertà, all’utopica libera circolazione degli esseri umani su questo meraviglioso pianeta.

5 febbraio 2012

Energia solare

Il freddo è arrivato anche a Malaga ma niente al confronto del gelo che attanaglia il nord della Spagna, l’Italia e l’intera Europa. Il forte vento di ieri fortunatamente non ha fatto cadere nessuna palma intorno al Wanderer e il vento di ponente di oggi ha disturbato il grazioso mercatino nei pressi e alcuni altri amici venditori liberi che tentano la fortuna.
Il vento freddo, quando si placa, lascia spazio al caldo sole dell’Andalusia che riesce ancora a caricare di energia i nostri pannelli fotovoltaici, ormai abbandonati dall’ausilio del nuovo generatore che dopo sole otto ore di funzionamento rivela già alcuni problemi di abbassamento di potenza e tensione. I simpatici amici della Camper Valtesse sono già avvertiti…! L’ingente spesa fatta non includeva di aver così presto dei problemi…
Anche i nostri pannelli solari interiori e personali non riescono sempre a caricare sufficiente energia rispetto a quella che stiamo utilizzando per inviare ogni giorno innumerevoli messaggi (siamo già arrivati a oltre 1300 indirizzati ad altrettante aziende di agriturismo), gestire le risposte, inviare i curricula e ottimizzare le possibilità per fissare qualche incontro al nostro rientro in Italia.
Rientro che non potrà avvenire comunque prima del disgelo! J

Sole e vento a Malaga



La Vergine più venerata da queste parti


Un girandola gode del vento di ponente

Per visualizzare le foto in dimensioni maggiori cliccare sull’immagine. Chi fosse interessato a vedere altre fotografie del viaggio ci chieda amicizia in Facebook cliccando qui : www.facebook.com/eliseo.oberti
Altri link dell’autore:

Il canale in You Tube dove trovare tutti i minivideo di Gentleman Gipsy:
La pittura:
Le foto di “pop art”: curiosità, stranezze e poesia del mondo come lo vedo io:
I libri pubblicati:

Nessun commento:

Posta un commento