The Wanderer (1885)

The Wanderer (1885)
Alla fine dell’800 in Gran Bretagna esisteva un tiro a due cavalli chiamato The Wanderer (il vagabondo, il viandante), considerato il precursore dei veicoli ricreazionali, gli attuali caravan e autocaravan. Il dottor William Gordon Stables, un medico di origini scozzesi, commissionò la costruzione di questo veicolo ritenendo la vita itinerante all’aria aperta benefica per la salute, e nel 1885 ricoprì oltre duemila chilometri dalla sua casa di Twyford nel Berkshire per giungere alla città di Inverness in Scozia. A bordo di questi affascinanti veicoli iniziarono così a viaggiare altri gentlemen-gipsies, gentiluomini zingari, dando origine alle prime esplorazioni plenair accompagnate da un indubbio spirito di avventura. Un sogno anche per noi che abitiamo in un mondo (oggi come ieri) costellato da fili spinati, frontiere e burocrazia soffocante. Il mio blog e il libro che ho scritto sono dedicati a quegli uomini come un personale contributo, un inno di libertà, all’utopica libera circolazione degli esseri umani su questo meraviglioso pianeta.

15 luglio 2013

La stagione dei rododendri

 
La Vespa è risalita lungo la stretta e bella strada militare, costruita durante la prima guerra mondiale, godendo dei verdi paesaggi di alta montagna, fino ad arrivare ai 1827 metri del Passo del Vivione, in alta Valle di Scalve. Da lì, in circa quattro ore fermate comprese, un sentiero circolare mi ha portato al Lago di Valbona (2055 m.) e, superando una ripida cresta, fino al Lago di Valle Asinina (2141 m.), per poi ridiscendere verso i Laghetti delle Valli (1979 m.) circondati da immensi prati ricoperti dai rododendri in fiore.
Quale nome di fiore mi si addice di più in questo periodo della mia vita se non quello del rododendro….?  :-)
Come negli scacchi a volte facciamo delle mosse, e chi sta di fronte a noi ne fa altre. Da giocatori più o meno esperti, a volte quasi inconsapevolmente, il risultato che otteniamo è che qualche mossa ci porta a dare o ricevere scacco matto, e in quel caso, anche volendo, nessuno può evitare la fine della partita.
A volte ho l’impressione che anche nelle storie d’amore succeda la stessa cosa. E si perde entrambi.
Oggi questi incantevoli paesaggi sono riusciti a darmi pace solo in parte.

 
 
Un curioso fiore bianco al Passo del Vivione

 
La stagione dei rododendri ai Laghetti delle Valli

 
Il Lago di Valbona

 
Rododendri a perdita d'occhio

 
Atmosfera ai Laghetti delle Valli

 
La cascata del Pizzolo nella Valle del Sellero

 
Acqua e fiori ai Laghetti delle Valli


 

Per visualizzare le foto in dimensioni maggiori cliccare sull’immagine. Chi fosse interessato a vedere altre fotografie del viaggio ci chieda amicizia in Facebook cliccando qui : www.facebook.com/eliseo.oberti

Altri link dell’autore:
Il canale in You Tube dove trovare tutti i minivideo di Gentleman Gipsy:
La pittura:
Le foto di“pop art”: curiosità, stranezze e poesia del mondo come lo vedo io:
I libri pubblicati:


Nessun commento:

Posta un commento