The Wanderer (1885)

The Wanderer (1885)
Alla fine dell’800 in Gran Bretagna esisteva un tiro a due cavalli chiamato The Wanderer (il vagabondo, il viandante), considerato il precursore dei veicoli ricreazionali, gli attuali caravan e autocaravan. Il dottor William Gordon Stables, un medico di origini scozzesi, commissionò la costruzione di questo veicolo ritenendo la vita itinerante all’aria aperta benefica per la salute, e nel 1885 ricoprì oltre duemila chilometri dalla sua casa di Twyford nel Berkshire per giungere alla città di Inverness in Scozia. A bordo di questi affascinanti veicoli iniziarono così a viaggiare altri gentlemen-gipsies, gentiluomini zingari, dando origine alle prime esplorazioni plenair accompagnate da un indubbio spirito di avventura. Un sogno anche per noi che abitiamo in un mondo (oggi come ieri) costellato da fili spinati, frontiere e burocrazia soffocante. Il mio blog e il libro che ho scritto sono dedicati a quegli uomini come un personale contributo, un inno di libertà, all’utopica libera circolazione degli esseri umani su questo meraviglioso pianeta.

11 maggio 2014

Dietro la tenda

     Forse sto vivendo troppo dietro una tenda ultimamente? :-) Forse, e il tema non poteva che inconsciamente uscire anche in questo ultimo quadro. Ho sempre più difficoltà ad avere a che fare con la gente, con l’inaffidabilità, la poca trasparenza, le proiezioni e le interpretazioni, le invidie, le paure, le ansie, i timori di dire no, l’incapacità di dire la verità, la difficoltà di condividere l’intimità e la confidenza, e con le barriere auto difensive. Forse ho semplicemente qualche difficoltà ad avere a che fare con questi elementi che anche io ho dentro me stesso e che ritrovo negli altri. :-)



DIETRO LA TENDA (2014)
(tecnica mista su tela 8x60)

ALLA FINESTRA, DIETRO LA TENDA, TI SENTI SOLO.
NEL GRATTACIELO DI FRONTE,
QUANTI SONO QUELLI DIETRO UNA TENDA COME TE?
FUORI, DIETRO LA TENDA, C'E' CIO' CHE VUOI TROVARE:
UNA CITTA', UN DESERTO, UNA FORESTA DA ESPLORARE,
UN OCEANO DI PERSONE DA INCONTRARE,
CHE VIVONO DIETRO UNA TENDA.
PROTEGGITI,
MA NON NASCONDERTI TROPPO A LUNGO
DIETRO LA TENDA
____________________________________________________



Nessun commento:

Posta un commento