The Wanderer (1885)

The Wanderer (1885)
Alla fine dell’800 in Gran Bretagna esisteva un tiro a due cavalli chiamato The Wanderer (il vagabondo, il viandante), considerato il precursore dei veicoli ricreazionali, gli attuali caravan e autocaravan. Il dottor William Gordon Stables, un medico di origini scozzesi, commissionò la costruzione di questo veicolo ritenendo la vita itinerante all’aria aperta benefica per la salute, e nel 1885 ricoprì oltre duemila chilometri dalla sua casa di Twyford nel Berkshire per giungere alla città di Inverness in Scozia. A bordo di questi affascinanti veicoli iniziarono così a viaggiare altri gentlemen-gipsies, gentiluomini zingari, dando origine alle prime esplorazioni plenair accompagnate da un indubbio spirito di avventura. Un sogno anche per noi che abitiamo in un mondo (oggi come ieri) costellato da fili spinati, frontiere e burocrazia soffocante. Il mio blog e il libro che ho scritto sono dedicati a quegli uomini come un personale contributo, un inno di libertà, all’utopica libera circolazione degli esseri umani su questo meraviglioso pianeta.

15 maggio 2017

Dubai Water Canal, nuove aree di sviluppo

Il Dubai Water Canal è la nuovissima attrazione della città. Dubai si fregia di una della più grandiose trasformazioni urbane al mondo con l'inaugurazione del Dubai Water Canal, un canale di 3,2 km che, partendo dal Creek nella città vecchia di Dubai si snoda attraverso la Business Bayy per terminare il suo percorso nel Golfo Persico. Sulla passeggiata lungo il canale, si trovano per ora pochi Hotels e tutta una serie di nuovi luoghi dedicati al lifestyle. Il nuovo percorso trasforma una parte significativa degli Emirati in un'isola.
Costato 2,7 milioni di AED, questo progetto rappresenta un'opera impressionante che ha richiesto un intervento di trasformazione delle infrastrutture di una delle aree più frenetiche di Dubai. Eppure, a soli tre anni dall'inizio del progetto, l'opera è già stata realizzata.
Il canale stesso è uno spettacolo da non perdere. Il corso d'acqua, lungo 3,2 km e largo dagli 80 ai 120 metri, si snoda tra l'arteria principale di Dubai, Sheikh Zayed Road, Safa Park e il quartiere residenziale di Jumeirah collegandosi con il Golfo Persico. L'opera aggiunge una lingua di terra di 6,4 km che costeggia il canale, creando un'area di ben 80.000 mq per spazi pubblici e strutture di vario tipo, oltre ad un percorso di 3 km per correre e una pista ciclabile di 12 km. Nel punto di intersezione tra il canale e il ponte di Sheikh Zayed Road, è stata installata persino una cascata artificiale. Questo prodigio della meccanica, azionato da sensori, pompa un flusso costante di acqua attraverso il ponte. La cascata, visibile dalla passeggiata, può essere disattivata quando un sensore individua la presenza di imbarcazioni nelle vicinanze. L'opera comprende anche cinque ponti pedonali, di cui tre sul canale, che permettono di attraversare il canale nei punti chiave, godere di panorami mozzafiato e osservare il passaggio delle imbarcazioni. 
L'obiettivo dell'Autorità per i Trasporti di Dubai è di trasformare il corso d'acqua in un hub per il trasporto marittimo di prim'ordine, con cinque stazioni pronte a servire sei milioni di passeggeri ogni anno. Nel Business Bay Canal sono, inoltre, presenti altre quattro stazioni. Lungo il canale, non mancheranno strutture dedicate al lifestyle e all'intrattenimento, tra cui hotels, ristoranti e negozi. L'area, che ospita strutture di vario tipo, comprende anche una marina ed un pontile per residenti e visitatori.
L'area intorno al canale vedrà un grandissimo sviluppo urbano, con oltre 5.000 unità abitative e circa 960 stanze d'hotel. I quartieri in progetto sono tre e prendono il nome di: Gate Towers, Jumeirah e Peninsula. Un edificio simbolo dell'area sarà certamente un ennesimo centro commerciale che si svilupperà su 300.000 mq e tre piani, con oltre 400 negozi e un parco sul tetto.
Il risultato sarà una penisola artificiale nella sezione terminale del canale, che andrà ad affiancarsi a Jumeirah Beach Park, aggiungendo un chilometro di spiaggia di sabbia e aumentando l'area dedicata alle attività per lo svago nella zona.
Nella sezione terminale del canale prospiciente la Business Bay, è invece in corso la costruzione di un quartiere affacciato sul corso d'acqua che andrà a competere con la Dubai Marina.
La passeggiata Marasi Business Bay Promenade consiste in 10-12 km di aree per lo svago, e regala ai visitatori la possibilità di passeggiare e godersi i dintorni.
Grandi investimenti per una sempre più grande Dubai in vista dell’Expo che si terrà qui nel 2020 (info dal web).



Le cascate scendono dal ponte/strada nel Water Canal

















Molte più foto sono nel mio spazio in Facebook.
Chi desidera visionarle mi chieda il contatto specificando il motivo “fotografico”.
Grazie.



Altri link dell’autore:

Il canale in You Tube dove trovare tutti i minivideo di Gentleman Gipsy:

La pittura:

Le foto di“pop art”: curiosità, stranezze e poesia del mondo come lo vedo io:

I libri pubblicati:

Nessun commento:

Posta un commento