The Wanderer (1885)

The Wanderer (1885)
Alla fine dell’800 in Gran Bretagna esisteva un tiro a due cavalli chiamato The Wanderer (il vagabondo, il viandante), considerato il precursore dei veicoli ricreazionali, gli attuali caravan e autocaravan. Il dottor William Gordon Stables, un medico di origini scozzesi, commissionò la costruzione di questo veicolo ritenendo la vita itinerante all’aria aperta benefica per la salute, e nel 1885 ricoprì oltre duemila chilometri dalla sua casa di Twyford nel Berkshire per giungere alla città di Inverness in Scozia. A bordo di questi affascinanti veicoli iniziarono così a viaggiare altri gentlemen-gipsies, gentiluomini zingari, dando origine alle prime esplorazioni plenair accompagnate da un indubbio spirito di avventura. Un sogno anche per noi che abitiamo in un mondo (oggi come ieri) costellato da fili spinati, frontiere e burocrazia soffocante. Il mio blog e il libro che ho scritto sono dedicati a quegli uomini come un personale contributo, un inno di libertà, all’utopica libera circolazione degli esseri umani su questo meraviglioso pianeta.

16 maggio 2017

Bastakiya, il cuore antico di Dubai

Ieri sera ero l’unica persona che passeggiava a Bastakiya, lo storico quartiere di Dubai. A quanto pare chiunque altro fosse in città per viaggio/turismo o lavoro era con buona probabilità a mangiare in qualche lussuoso ristorante o a fare shopping in uno dei mastodontici centri commerciali.
 Io ho preferito gustarmi il cuore antico di Dubai che prende il nome da una regione dell'Iran da cui provenivano i tanti immigrati che per molto tempo popolarono la zona sin dai primi anni del 18°secolo.
La prima menzione scritta di Dubai risale al 1095, mentre questo antico insediamento risale al 1799. L'edificio più antico della città è il Forte di al-Fahīdī, costruito nel 1787, che attualmente ospita il Museo di Dubai.
L'area della città vecchia è oggi valorizzata con lo svolgimento di attività culturali e d'interesse storico. Il museo insediato nella vecchia fortezza fotografa la storia delle tribù beduine e della vecchia economia basata sul commercio di perle e sulla pesca. Bastakia sorge sulla sponda del Creek, il fiume che attraversa e divide la città dal quartiere di Deira, oggi conosciuto più per le attività di commercio che per il valore storico. A Deira, infatti, sorge il Gold Suq, ovvero il famoso mercato dell'oro.
Non mi aspettavo di vedere un granché, invece la luce e la solitudine di quelle viuzze mi hanno conquistato.


Bastakiya, Dubai













Angoli artistici a Bastakiya






Dubai è anche questo: costruire, costruire, costruire.
Tuttavia questo boom immobiliare sta diventando
qualcosa di simile a una bolla di sapone...


Cliccate sulle foto per ingrandirle ed apprezzarle maggiormente.
Molte più foto sono nel mio spazio in Facebook.
Chi desidera visionarle mi chieda il contatto specificando il motivo “fotografico”.
Grazie.



Altri link dell’autore:

Il canale in You Tube dove trovare tutti i minivideo di Gentleman Gipsy:

La pittura:

Le foto di“pop art”: curiosità, stranezze e poesia del mondo come lo vedo io:

I libri pubblicati:

Nessun commento:

Posta un commento