The Wanderer (1885)

The Wanderer (1885)
Alla fine dell’800 in Gran Bretagna esisteva un tiro a due cavalli chiamato The Wanderer (il vagabondo, il viandante), considerato il precursore dei veicoli ricreazionali, gli attuali caravan e autocaravan. Il dottor William Gordon Stables, un medico di origini scozzesi, commissionò la costruzione di questo veicolo ritenendo la vita itinerante all’aria aperta benefica per la salute, e nel 1885 ricoprì oltre duemila chilometri dalla sua casa di Twyford nel Berkshire per giungere alla città di Inverness in Scozia. A bordo di questi affascinanti veicoli iniziarono così a viaggiare altri gentlemen-gipsies, gentiluomini zingari, dando origine alle prime esplorazioni plenair accompagnate da un indubbio spirito di avventura. Un sogno anche per noi che abitiamo in un mondo (oggi come ieri) costellato da fili spinati, frontiere e burocrazia soffocante. Il mio blog e il libro che ho scritto sono dedicati a quegli uomini come un personale contributo, un inno di libertà, all’utopica libera circolazione degli esseri umani su questo meraviglioso pianeta.

13 maggio 2017

Mall of the Emirates, Dubai: qui si scia con fuori 40 gradi

Dubai è soprattutto grattacieli e grandiosi centri commerciali che offrono ciò che noi potremmo ritenere anche assurdo: come sciare indoor negli Emirati Arabi con temperature esterne di 40/45 gradi e oltre nella stagione più calda.
Qui la gente vive, dorme e lavora nell’aria condizionata più fredda che ho mai provato, e il tempo libero viene speso in buona parte in questi enormi complessi (spesso di una bellezza architettonica e di una ricchezza di materiali che da noi non è immaginabile) dove, tecnologia permettendo, si può pure sciare e incontrare i pinguini!
Tutto ciò ci appare un po’ assurdo se non ridicolo ma, credetemi, i soldi nella mani di chi vuole tutto, possono permettere tutto, o quasi…
Chi potrebbe vivere mai da queste parti venendo dal nostro italico paese? Tutti coloro che passano le sere e anche i fine settimana nei centri commerciali, d’estate perché fa troppo caldo fuori, e d’inverno perché piove e fa troppo freddo. Credo che molti di noi non siano troppo diversi da molti di loro, nonostante le differenze culturali e religiose.
In più qui ci sono centri commerciali molto più sfarzosi dei nostri, e offrono davvero di tutto e di più. Dallo sci al pattinaggio sul ghiaccio ad esempio.
Sono in debito di giorni di sonno: mi addormento persino sui taxi...J



Mall of the Emirates, grandiosità commerciali a non finire


Ebbene si, qui si scia con 40 gradi fuori dalle finestre


Gli sci sono pronti!


Prezzi e opzioni (1 Euro circa 4 Dirham)
(cliccare sulle foto per ingrandirle)


Dal centro commerciale si vedono gli sciatori nel grandissimo
padiglione refrigerato con tanto di impianti di risalita


Si, quella bianca è proprio neve!



Ci si prepara e ci si copre per entrare in un luogo
che ha una temperatura di 40 gradi inferiore...
Ma i poveri polmoni come staranno?


Mappa della località sciistica...


L'incontro con i pinguini



Shopping, shopping e ancora shopping...
Un paradiso per molte donne e non solo! :-)


E qualcuno gioca pure a Monopoli






Naturalmente oltre lo shopping si mangia e si beve.
Si beve e si mangia. Sempre troppo.





Cliccate sulle foto per ingrandirle ed apprezzarle maggiormente.
Molte più foto sono nel mio spazio in Facebook.
Chi desidera visionarle mi chieda il contatto specificando il motivo “fotografico”.
Grazie.



Altri link dell’autore:

Il canale in You Tube dove trovare tutti i minivideo di Gentleman Gipsy:

La pittura:

Le foto di“pop art”: curiosità, stranezze e poesia del mondo come lo vedo io:

I libri pubblicati:

Nessun commento:

Posta un commento