The Wanderer (1885)

The Wanderer (1885)
Alla fine dell’800 in Gran Bretagna esisteva un tiro a due cavalli chiamato The Wanderer (il vagabondo, il viandante), considerato il precursore dei veicoli ricreazionali, gli attuali caravan e autocaravan. Il dottor William Gordon Stables, un medico di origini scozzesi, commissionò la costruzione di questo veicolo ritenendo la vita itinerante all’aria aperta benefica per la salute, e nel 1885 ricoprì oltre duemila chilometri dalla sua casa di Twyford nel Berkshire per giungere alla città di Inverness in Scozia. A bordo di questi affascinanti veicoli iniziarono così a viaggiare altri gentlemen-gipsies, gentiluomini zingari, dando origine alle prime esplorazioni plenair accompagnate da un indubbio spirito di avventura. Un sogno anche per noi che abitiamo in un mondo (oggi come ieri) costellato da fili spinati, frontiere e burocrazia soffocante. Il mio blog e il libro che ho scritto sono dedicati a quegli uomini come un personale contributo, un inno di libertà, all’utopica libera circolazione degli esseri umani su questo meraviglioso pianeta.

11 settembre 2017

Norvegia: le case del Nordland

Lonely Planet, compagna di viaggio da sempre e mitico editore che copre con le sue guide tutto il mondo, scrive che se vi affascinano le terre artiche è nel Nordland della Norvegia che il viaggio ha veramente inizio. Procedendo verso nord lungo questa sottile regione (il confine svedese in alcuni tratti è situato a pochissimi chilometri dal mare dei fiordi norvegesi), i campi rigogliosi cedono il passo a laghi e boschi, i panorami si ampliano, le vette montuose si fanno più aspre e il limite della vegetazione ad alto fusto scende ancora più in basso. Sopra la linea immaginaria del Circolo Polare Artico, si incontra il sole di mezzanotte durante l’estate, mentre in inverno l’aurora  boreale stria il cielo notturno.
In questo post, il primo di cinque post che avranno temi precisi, voglio ricordare le case del Nordland che ho incontrato lungo il mio cammino. Sono loro, insieme ad altri elementi del paesaggio norvegese, che hanno spesso attratto la mia attenzione fotografica, che mi hanno fatto fermare l’auto e scendere per ammirarne la bellezza, l’originalità e il fascino inserito nei paesaggi naturali o nei villaggi attraversati.
Eccone alcuni esempi.



Flakstadøya, Isole Lofoten


Vestvågøy, Lofoten




Skanland


Hinnøya, Isole Vesterålen


Hinnøya, Isole Vesterålen


Hinnøya, Isole Vesterålen


Kvæøya, Isole Vesterålen


Kvæøya, Isole Vesterålen


Kvæøya, Isole Vesterålen


Andøya, Vesterålen


Andøya, Vesterålen


Andøya, Vesterålen


Andøya, Vesterålen


Bleik, Andøya, Vesterålen


Bleik, Andøya, Vesterålen


Bleik, Andøya, Vesterålen


Bleik, Andøya, Vesterålen


Isole Vesterålen






Langøya, Vesterålen











Vestvågøy, Lofoten


Å, Moskenesøy, Lofoten


Dintorni di Bodø


Kjerringøy



Cliccate sulle foto per ingrandirle ed apprezzarle maggiormente.
Molte più foto sono nel mio spazio in Facebook.
Chi desidera visionarle mi chieda il contatto specificando il motivo “fotografico”.
Grazie.



Altri link dell’autore:

Il canale in You Tube dove trovare tutti i minivideo di Gentleman Gipsy:

La pittura:

Le foto di“pop art”: curiosità, stranezze e poesia del mondo come lo vedo io:

I libri pubblicati:

Nessun commento:

Posta un commento