The Wanderer (1885)

The Wanderer (1885)
Alla fine dell’800 in Gran Bretagna esisteva un tiro a due cavalli chiamato The Wanderer (il vagabondo, il viandante), considerato il precursore dei veicoli ricreazionali, gli attuali caravan e autocaravan. Il dottor William Gordon Stables, un medico di origini scozzesi, commissionò la costruzione di questo veicolo ritenendo la vita itinerante all’aria aperta benefica per la salute, e nel 1885 ricoprì oltre duemila chilometri dalla sua casa di Twyford nel Berkshire per giungere alla città di Inverness in Scozia. A bordo di questi affascinanti veicoli iniziarono così a viaggiare altri gentlemen-gipsies, gentiluomini zingari, dando origine alle prime esplorazioni plenair accompagnate da un indubbio spirito di avventura. Un sogno anche per noi che abitiamo in un mondo (oggi come ieri) costellato da fili spinati, frontiere e burocrazia soffocante. Il mio blog e il libro che ho scritto sono dedicati a quegli uomini come un personale contributo, un inno di libertà, all’utopica libera circolazione degli esseri umani su questo meraviglioso pianeta.

21 aprile 2018

Il Louvre e la Ferrari, cultura e automobili si incontrano ad Abu Dhabi

Giornata intensa divisa tra la cultura del Louvre, una vera “filiale” del celebre museo francese, e Ferrari World, un apprezzato parco a tema dedicato all’automobile forse più amata nel mondo, per la quale qua vanno pazzi (e per inciso credo che ci siano più proprietari di Ferrari qui che in tutta Italia).
Due cose molto differenti che ho conciliato in un’unica gratificante giornata, sopravvivendo persino a mozzafiato rollercoaster… J
Il museo, inaugurato da pochi mesi, fa parte di un accordo trentennale tra la città di Abu Dhabi ed il governo francese, è grande 24.000 metri quadrati, il che lo rende il più grande museo della penisola araba. Sono stati spesi circa 600 milioni di euro per la costruzione; 525 milioni di dollari perché Abu Dhabi sia associata al nome Louvre, e altri 747 milioni di dollari saranno pagati in cambio di prestiti di opere d'arte, mostre speciali e consigli gestionali. Roba da poco…
Vi sono opere d'arte di tutto il mondo, con particolare attenzione a colmare il divario tra arte occidentale e orientale, accostate con una interessante filosofia di scelte e di raffronti culturali.
(maggiori info le trovate nel seguente link in inglese https://en.wikipedia.org/wiki/Louvre_Abu_Dhabi).
Ferrari World è il primo parco progettato con temi connessi alla Ferrari; contiene una pista, un teatro, 20 attrazioni, il cinema 3D, la galleria delle auto storiche, la riproduzione del paddock e l'Italia in miniatura. Il parco accoglie il Formula Rossa, il roller coaster più veloce al mondo che raggiunge infatti i 240 km/h in meno di 5 secondi (impressionante!).

Mi sono divertito.



Il Louvre ad Abu Dhabi


Interessante l'architettura e prestigiosa l'esposizione







Ferrari World dal cielo (foto, ovviamente, dal web)



Visitatori alle prese con il cambio gomme



3 roller coaster, uno più mozzafiato dell'altro


(foto dal web)


(foto dal web)


(foto dal web)


(foto dal web)


(foto dal web)



Cliccate sulle foto per ingrandirle ed apprezzarle maggiormente.
Molte più foto sono nel mio spazio in Facebook.
Chi desidera visionarle mi chieda il contatto specificando il motivo “fotografico”.
Grazie.



Altri link dell’autore:

Il canale in You Tube dove trovare tutti i minivideo di Gentleman Gipsy:

La pittura:

Le foto di“pop art”: curiosità, stranezze e poesia del mondo come lo vedo io:

I libri pubblicati:

Nessun commento:

Posta un commento