The Wanderer (1885)

The Wanderer (1885)
Alla fine dell’800 in Gran Bretagna esisteva un tiro a due cavalli chiamato The Wanderer (il vagabondo, il viandante), considerato il precursore dei veicoli ricreazionali, gli attuali caravan e autocaravan. Il dottor William Gordon Stables, un medico di origini scozzesi, commissionò la costruzione di questo veicolo ritenendo la vita itinerante all’aria aperta benefica per la salute, e nel 1885 ricoprì oltre duemila chilometri dalla sua casa di Twyford nel Berkshire per giungere alla città di Inverness in Scozia. A bordo di questi affascinanti veicoli iniziarono così a viaggiare altri gentlemen-gipsies, gentiluomini zingari, dando origine alle prime esplorazioni plenair accompagnate da un indubbio spirito di avventura. Un sogno anche per noi che abitiamo in un mondo (oggi come ieri) costellato da fili spinati, frontiere e burocrazia soffocante. Il mio blog e il libro che ho scritto sono dedicati a quegli uomini come un personale contributo, un inno di libertà, all’utopica libera circolazione degli esseri umani su questo meraviglioso pianeta.

11 marzo 2011

Incontri: Alessia e Michela

Piacevoli incontri si fanno per le strade del Marocco e qualche volta anche virtualmente in rete, sia pure senza potersi guardare negli occhi.
E’ il caso del nostro odierno incontro con Alessia e Michela Orlando, due vulcaniche giovani donne dalle mille risorse e dalle mille idee.
Incrociatici nel sito Voglio vivere così dove tra gli altri sono presenti i loro articoli oltre che il nostro, hanno dato inizio all’odierno serrato epistolario, germogliato grazie a una “buena onda” reciproca, che ha portato i suoi frutti nel bell’articolo che ci coinvolge qui di seguito pubblicato. (http://www.napolimisteriosa.it/italia-artisti-viaggiatori-gente-comune-conoscere-eliseo-oberti/)
Alessia e Michela sono fotografe, scrittrici (hanno appena pubblicato un libro giallo dal titolo Sospetti marginali - Edizioni Scudo), blogger, giornaliste del web, organizzatrici di concorsi letterari, sceneggiatrici per il teatro e per i fumetti e chissà quante altre cose che non conosciamo ancora.
Dopo aver vissuto e insegnato tra la Corsica e la Francia, ora viaggiano tra Bologna (dove stanno conseguendo la laurea magistrale) e Parigi lavorando a Eurodisney quando riescono a correrci. Amano farlo ma hanno dovuto rinunciare a un contratto a tempo indeterminato per i loro vari impegni di studio.
Stanno inoltre  pianificando di esportare la loro mostra fotografica Contrasti in Nicaragua e in Giappone, su richiesta di operatori economici italiani che ne vogliono fare un evento culturale.
Ce ne vorrebbero come loro tra gli esponenti delle nuove generazioni.

Qui il loro articolo che ci riguarda direttamente:

Italia: Artisti, viaggiatori, gente comune - Conoscere Eliseo Oberti
http://www.napolimisteriosa.it/italia-artisti-viaggiatori-gente-comune-conoscere-eliseo-oberti/

Di seguito alcuni dei links relativi che le riguardano direttamente:
Del  loro libro giallo, SOSPETTI MARGINALI, che deve essere davvero avvincente si può leggere una scheda  e vedere la copertina qui:
http://www.lulu.com/product/a-copertina-morbida/sospetti-marginali/15108202
Gli scatti della loro mostra CONTRASTI: http://www.youtube.com/watch?v=zqqDGPELdj4
Il loro Ebook: Ritmi salteri e vuoti a perdere: http://sudnapolistory.altervista.org/
Il portale http://www.quintavenida.it/ ospita alcuni loro interventi

Alessia e Michela Orlando

Nessun commento:

Posta un commento