The Wanderer (1885)

The Wanderer (1885)
Alla fine dell’800 in Gran Bretagna esisteva un tiro a due cavalli chiamato The Wanderer (il vagabondo, il viandante), considerato il precursore dei veicoli ricreazionali, gli attuali caravan e autocaravan. Il dottor William Gordon Stables, un medico di origini scozzesi, commissionò la costruzione di questo veicolo ritenendo la vita itinerante all’aria aperta benefica per la salute, e nel 1885 ricoprì oltre duemila chilometri dalla sua casa di Twyford nel Berkshire per giungere alla città di Inverness in Scozia. A bordo di questi affascinanti veicoli iniziarono così a viaggiare altri gentlemen-gipsies, gentiluomini zingari, dando origine alle prime esplorazioni plenair accompagnate da un indubbio spirito di avventura. Un sogno anche per noi che abitiamo in un mondo (oggi come ieri) costellato da fili spinati, frontiere e burocrazia soffocante. Il mio blog e il libro che ho scritto sono dedicati a quegli uomini come un personale contributo, un inno di libertà, all’utopica libera circolazione degli esseri umani su questo meraviglioso pianeta.

5 maggio 2011

Buone notizie!

Una giornata costellata da buone notizie!
Il modem-chiavetta – che ci aveva dato ancora problemi ieri – oggi funziona nuovamente e le connessioni sono ottime e velocissime. Abbiamo inoltre acquistato una sim telefonica spagnola per stare in contatto più facilmente ed economicamente con i nostri nuovi amici in Spagna.
Con un viaggio di 150 chilometri siamo arrivati a Malaga e, inserendo le coordinate nel nostro navigatore, abbiamo finalmente raggiunto una stazione di servizio con GPL - rintracciata con una laboriosa ricerca in rete poichè in Spagna il GPL è quasi sconosciuto - e fatto il pieno. Eureka!
In seguito abbiamo raggiunto l’area dei centri commerciali suggerita ieri da Jesus, dove abbiamo trovato il parking-rimessaggio che fa il caso nostro: il costo giornaliero (energia elettrica compresa e possibilità di carico e scarico acqua per il Wanderer) è di 7 euro. Inoltre - se sabato il nostro nuovo amico prossimo ci confermerà la possibilità di partecipare al mercatino e se ci fermeremo a lungo - il costo mensile si abbassa a soli 70 euro: ciò significherà un costo giornaliero di soli 2,30 euro! J
L’atmosfera nel parking-rimessaggio custodito non è certo quella dei sofisticati campings con piscina che abbiamo visitato ieri a Tarifa, ma il suo costo è dieci/quindici volte inferiore.
Per le nostre esigenze è una soluzione perfetta e non potevamo sperare di meglio.
Energia eolica in Andalusia: e in Italia?

I Beatles attraversavano Abbey Road sulle strisce pedonali nel 1969,
il Wanderer qui sotto attraversa l’Andalusia nel 2011!  J



Per visualizzare le foto in dimensioni maggiori cliccare sull’immagine. Chi fosse interessato a vedere altre fotografie del viaggio ci chieda amicizia in Facebook cliccando qui : www.facebook.com/eliseo.oberti

Nessun commento:

Posta un commento