The Wanderer (1885)

The Wanderer (1885)
Alla fine dell’800 in Gran Bretagna esisteva un tiro a due cavalli chiamato The Wanderer (il vagabondo, il viandante), considerato il precursore dei veicoli ricreazionali, gli attuali caravan e autocaravan. Il dottor William Gordon Stables, un medico di origini scozzesi, commissionò la costruzione di questo veicolo ritenendo la vita itinerante all’aria aperta benefica per la salute, e nel 1885 ricoprì oltre duemila chilometri dalla sua casa di Twyford nel Berkshire per giungere alla città di Inverness in Scozia. A bordo di questi affascinanti veicoli iniziarono così a viaggiare altri gentlemen-gipsies, gentiluomini zingari, dando origine alle prime esplorazioni plenair accompagnate da un indubbio spirito di avventura. Un sogno anche per noi che abitiamo in un mondo (oggi come ieri) costellato da fili spinati, frontiere e burocrazia soffocante. Il mio blog e il libro che ho scritto sono dedicati a quegli uomini come un personale contributo, un inno di libertà, all’utopica libera circolazione degli esseri umani su questo meraviglioso pianeta.

27 aprile 2012

Ostuni, la città bianca

Ci siamo presi una seconda mezza giornata libera in vista dei prossimi giorni che si prospettano alquanto impegnativi. Prima di lasciare la Puglia non potevamo non ritornare a Ostuni, la città bianca, uno degli angoli di questa regione che noi preferiamo.
Ostuni è sempre bella, colpita da sole o illuminata dalle luci della sera. Il suo bianco candore mi ha contagiato, riuscendomi forse a vedere un po’ meno nero, dissipando – sia pure quasi impercettibilmente – la mia rabbia e facendomi comprendere che per ora non riesco ad allontanare Sara da me a forza, visto che lei di sua spontanea volontà non ha la benché minima intenzione di farlo. Onore alla sua paziente resistenza, anche se non so a cosa esattamente questo porterà.
La serata si è conclusa in piacevole compagnia di Simone ed Elena ospiti nella comunità libertaria di Urupia di Francavilla Fontana (Br), conosciuti all’inizio della nostra esperienza di viaggio con il Wanderer e anche loro itineranti da quasi un anno tra una comunità agrituristica all’altra, arricchiti di molte esperienze che sicuramente metteranno a frutto.
Duro rientro in un’ora e mezza, mezzi congelati, sfrecciando nelle buie stradine della campagna pugliese, fortunatamente assistiti dal navigatore le cui batterie hanno resistito fino all’arrivo.


La bellezza di Ostuni












In visita a Simone ed Elena (v. il loro blog Brianzorigeni http://brianzorigeni.blogspot.it/), presso la comunità di Urupia

 
Per visualizzare le foto in dimensioni maggiori cliccare sull’immagine. Chi fosse interessato a vedere altre fotografie del viaggio ci chieda amicizia in Facebook cliccando qui : www.facebook.com/eliseo.oberti

Altri link dell’autore:
Il canale in You Tube dove trovare tutti i minivideo di Gentleman Gipsy:
La pittura:
Le foto di “pop art”: curiosità, stranezze e poesia del mondo come lo vedo io:
I libri pubblicati:

Nessun commento:

Posta un commento